Nuovo soggettario BNCF Biblioteca Nazionale Centrale Firenze Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo

Lingue neolatinegerarchia

Macrocategoria: Categoria  Cose:Forme
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 Le lingue e i dialetti che si sono sviluppati da un comune fondamentale strato latino nella Romània, cioè nelle regioni più profondamente latinizzate in cui la latinità non fu sopraffatta dal sostrato prelatino o da altre lingue affermatesi per motivi politici o culturali. Per l'inquadramento linguistico la migliore classificazione rimane quella di tipo geografico, la Romània ossia l'area neolatina comprende: l'area iberica (con tre gruppi dialettali: portoghese, spagnolo, catalano), l'area gallica (con il francese, il franco-provenzale, il provenzale), l'area italiana (con l'italiano centro-meridionale, l'italiano settentrionale, il sardo, il ladino) e l'area deco-illirica (con il romeno e il dalmatico) (PT)
Fonti   BNI 1956-1985Bibliografia nazionale italiana. Soggetti. Liste di aggiornamento, 1956-1985, Firenze, Biblioteca nazionale centrale, 1988.
DeMDe Mauro, Tullio. Grande dizionario italiano dell'uso, ideato e diretto da Tullio De Mauro, Torino, UTET, 1999-2000. 6 v. + 1 cd-rom.
Vers. on-line aggiornata: Il nuovo De Mauro http://dizionario.internazionale.it
, [sul sito del periodico «Internazionale»]
: neolatino; Wikipedia(IT)Wikipedia. L'enciclopedia libera, [ed. in lingua italiana dell' enciclopedia on-line Wikipedia]
, 2001-
(voce: Lingue romanze)
 440

 :  Langues romanes
Proponente  BNI
Status del record  Termine strutturato
Identificativo  147
torna su


RDF ( xml | nt | n3 | json )
Notizie bibliografiche
  • Catalogo della BNCF
    • Opere
    •   Stringhe di soggetto (attivo dal 18/8)
  • Catalogo SBN